Solidarietà sociale ed adozioni a distanza in Africa

50 anni di sacerdozio di Don Pasquale Poggiali a Bonua.

50 anni di sacerdozio.

Don Pasquale Poggiali li ha festeggiati in Costa d’Avorio.

A settembre li festeggerà anche a Borgo San Lorenzo.

 

Domenica 7 Maggio, a Bonoua, in Costa d’Avorio, non è stata una domenica come le altre. La comuntà cristiana ha accolto i Provinciali delle case  di Don Orine che sono in Inghilterra, Polonia, Spana, Italia ed il nuovo Direttore Generale, i quali sono venuti per delle riunioni con il consiglio della Provincia Religiosa dell’ Afica dell’ Ovest.

Come è usanza qui, un’occasione simile deve essere ben festeggiata. Inoltre  hanno voluto unire due riccorrenze importanti : i 50 anni di sacerdozio di Don Pasquale Poggiali e i 40 anni di Don Natale Lucidi, il nostro economo  provinciale.

Sono queste circostanze che la gente di qui manifesta il suo animo profondo ed i valori che fanno ricca la loro tradizione, come lo spirito di accoglienza.

San Luigi  Orione, quando negli anni 20, mandava i suoi sacerdoti, quasi tutti del nord Italia, in  Sicilia ed in Calabria, raccomandava loro di diventare siciliani con i siciliani e calabresi con i calabresi; oggi avrebbe detto di essere africani con gli africani.

Così ci siamo adattati con entusiasmo al loro spirito di accogllienza. Ci hanno preparato un pick-up, ben addobbato su cui il Direttore Generale, il Padre Economo e Don Poggiali, vestiti con gli sgargianti panni tradizionali dei capi locali, ci hanno fatto percorrere le vie di Bonoua tra la gente esultante in festa, che danzava  ai ritmi del suono della fanfara. Siamo arrivati in chiesa dove è  stata celebrata una gran bella Messa, che solo qui in Africa si vede, con grande partecipazione della gente.

E dato che tutte le feste belle terminano a tavola, anche quel giorno, la grande festa è terminata con un bel pranzo, a cui ha partecipato tanta gente e si è potuto gustare ancora una volta,  i loro cibi accompagnati da sughi saporiti.

La bellezza di queste manifesazione è che in mezzo a questa gente, non ti senti straniero; ti senti ben accolto e quasi ti dimentichi di essere europeo, ti dimentichi di essere bianco e ti unisci alla loro festa, trasportato dai loro canti e dal loro ritmo.

Sulla strada della partenza il Direttore Generale, lui che è brasiliano, mi disse, « beato te che ti trovi da ben 37 anni in Africa, queste cose in Europa te le sogni. La gioia di questa gente, i tanti bambini e ragazzi che riempiano le vostre chiese sono cose che in Europa nonsi vedono più e poi qui ti senti pienamente sacerdote ». E ciò è splendidamente vero!

Don Pasquale Poggiali

19/05/2017

Lista News

Associazione Solidarietà Missionaria Onlus - Codice Fiscale 90022660485
Kuna Web Agency - Realizzazione siti internet & Posizionamento nei motori di ricerca - Firenze

Privacy e Cookie Policy